TuttoFood, edizione da record

La manifestazione dedicata all'agroalimentare, organizzata da Fiera Milano international, ha avuto un gran successo di pubblico con il 35% in più di visitatori rispetto alla scorsa edizione. Forte partecipazione estera con .550 aziende su 74.000 mq


22/06/2009

tuttofood, edizione da recordSi è chiusa in Fieramilano la seconda edizione di TuttoFood, la manifestazione dedicata all'agroalimentare organizzata da Fiera Milano International. Una edizione che ha fatto fare un significativo salto di qualità alla storia e alle prospettive della manifestazione, con il 35% in più di visitatori rispetto alla passata edizione.
La prossima edizione di TuttoFood si terrà, sempre a Fieramilano e con la stessa formula, dall'8 all'11 giugno 2011.
"Le premesse c'erano tutte, commenta Sandro Bicocchi, ad di Fiera Milano International, visto che a TuttoFood hanno aderito, con una fortissima partecipazione estera, oltre 1.550 aziende su 74mila metri quadrati. Le caratteristiche del progetto - innovazione fieristica, internazionalizzazione e "bellezza" - vanno perfettamente d'accordo con l'indiscutibile valore aggiunto rappresentato dall'Expo 2015, che vedrà Milano capitale mondiale del food. Un percorso ricco e promettente per il quale le migliori imprese stanno prenotando, proprio attraverso TuttoFood, un posto in prima fila nel grande business che si va delineando".
"Il successo di TuttoFood, ha commentato dal canto suo Enrico Pazzali, ad di Fiera Milano Spa, indica anche una importante inversione di tendenza nel mondo fieristico. Questa è infatti la prima fiera che, dopo molti mesi, registra indici di segno positivo a doppia cifra. Uno slancio al quale crediamo possano nei prossimi mesi seguirne altri, perché le fiere italiane devono contribuire a essere protagoniste di quella ripresa dell'economia che sembra finalmente alle porte".
Nel corso della cerimonia inaugurale il ministro Zaia aveva ribadito che la salute e le prospettive del food italiano sui mercati internazionali sono eccellenti e che una politica rigorosa in difesa della Qualità e una altrettanto rigorosa azione contro la contraffazione dei cibi e in difesa del made in Italy potrebbero schiudere alle aziende italiane orizzonti inimmaginabili (si è parlato di un "nuovo mercato" del valore di 60 miliardi di euro).
"In questo contesto, continua Pazzali, TuttoFood può incominciare a guardare senza soggezione ai grandi competitor fieristici europei. Auspichiamo che tutta l'industria agroalimentare possa riconoscersi in questa manifestazione e darsi appuntamento nel 2011".
Fonmte:
http://www.agricolturaitalianaonline.gov.it



Per saperne di più

Numero di visite:  1334